Ultimi argomenti
» Cannoni e artiglieri italiani a Cassino?
Ven Giu 03, 2016 8:25 pm Da Valentino Rossetti

» Ricerca informazioni
Dom Feb 08, 2015 3:41 pm Da mikidimar

» Qualcuno ha conosciuto mio padre Bersagliere del LI btg AUC ?
Ven Dic 12, 2014 4:39 pm Da Chiara Sali

» La retata
Mar Set 16, 2014 8:45 pm Da Valentino Rossetti

» V° battaglione controcarri
Mar Giu 24, 2014 11:27 pm Da m57

» I paracadutisti e il filo spinato
Gio Gen 02, 2014 12:52 pm Da Valentino Rossetti

» Gruppo combattimento Folgore
Sab Ott 19, 2013 7:05 pm Da Francesco Grassi

» zippo proiettile
Lun Giu 24, 2013 7:47 pm Da robyt

» Ciao a tutti e una piccola info
Lun Mag 13, 2013 1:07 pm Da ad14

Blumenson Salerno to Cassino

Mar Gen 03, 2012 4:44 pm Da saverio

Navigando in internet mi sono imbattuto nella versione on line del libro di Blumenson:
http://www.ibiblio.org/hyperwar/USA/USA-MTO-Salerno/index.html#index

spero di aver fatto cosa gradita.

ciao a tutti

Commenti: 0

FIGARO 'Storia di un partigiano del sud' di Luca Cifarelli

Lun Set 05, 2011 5:34 pm Da Valentino Rossetti

Conflitti armati inevitabilmente restituiscono memorie individuali e collettive.

Luca Cifarelli nel Suo Figaro, (Florestano Bari 2011) romanzo dedicato al proprio nonno materno, (Minguccio barbiere molfettese), rende perfettamente l'idea dei …

Commenti: 0

Grande stampa e cattiva informazione

Dom Giu 26, 2011 5:33 pm Da Balestrino

Inoltro alla vostra attenzione il post di un blog che segnala come sul Corriere della Sera una foto dei soldati tedeschi che trasportavano a Castel Sant'Angelo le opere d'arte di Montecassino sia stata confusa con quella di una razzia d'arte. In …

Commenti: 1

ristampa di Rudolf Boehmler "Montecassino"

Ven Apr 22, 2011 1:27 pm Da von senger

Cera da aspettarselo, è stato ristampato il mitico e fino a ora introvabile libro di Rudolf Boehmler "Montecassino". Lo trovate qui:
http://uominiearmi.blogspot.com/2010/11/monte-cassino-di-rudolf-bohmler.html

Il prezzo di 35.00€ è …

Commenti: 2


Waffen SS

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Waffen SS

Messaggio  Valentino Rossetti il Dom Lug 18, 2010 10:48 am

Kilo74
Iscritto dal: 31/03/2006, messaggi inviati: 70, utente ATTIVO
torna su | forum corrente
06/03/2007 08.30
Oggetto: Waffen SS

Salve;
una semplice curiosità: sapete dirmi se reparti di Waffen SS hanno combattutto a Cassino (o più in generale in Italia), e se sì, quali erano?
Grazie e saluti.
Ivan
mauro
Iscritto dal: 15/11/2002, messaggi inviati: 163, site TEAM
torna su | forum corrente
06/03/2007 09.55
Oggetto: RE: Waffen SS

Così, a lume di naso:
A Cassino e zone limitrofe MAI.
Anzio di sicuro, contro i Ranger nell'azione di Cisterna.
In azione anti partigiana: Marzabotto, Boves.
Altro non ricordo.
Mauro

Valentino Rossetti - provenienza: Brescia (Italia)
Iscritto dal: 15/11/2002, messaggi inviati: 162, amministratore
torna su | forum corrente
06/03/2007 16.18
Oggetto: RE: Waffen SS

In Italia ci sono state due divisioni tedesche delle Waffen-SS ed una italiana:

La "1. Leibstandarte SS-Panzergrenadier-Division Adolf Hitler". Giunta
nell'Italia settentrionale nell'agosto 1943, tra la sera dell'8 ed il 12 settembre 1943 occupò gran parte dei capoluoghi di provincia della Lombardia e del Piemonte. Alcuni suoi reparti sono responsabili dell¹uccisione di 39 civili a Boves (Cuneo), 19 settembre 1943, dove fu dato anche alle fiamme il paese. Un suo reparto è responsabile dell¹uccisione di civili ebrei nella zona di Meina, sul Lago Maggiore, con l¹aggravante dei beni privati intascati da ufficiali e sottufficiali della divisione. La "Leibstandarte" fu spostata in Istria alla fine di settembre 1943, da dove, dopo un mese di azioni di contro-guerriglia, raggiunse l'Ucraina. Questa divisione è anche
nota per il massacro di civili belgi e di prigionieri americani nella zona di Malmédy, 17-19 dicembre 1944.
Cfr. AA,VV,. Leibstandarte SS, Heimdal, 1996.

La brigata "SS-Reichsfürher" raggiunse invece l'Italia Centrale dalla
Corsica, nell¹ottobre 1943 e quindi fu inviata in Jugoslavia. Nel maggio 1944, la 16. SS-Panzergrenadier-Division "Reichsfürher" fu trasferita in Italia, dove alcuni reparti furono impiegati ad Anzio e nella ritirata in Toscana. Fu quindi largamente impegnata nella lotta anti-partigiana. I suoi reparti sono responsabili degli eccidi di Sant'Anna di Stazzema (Lucca), 12 agosto 1944, e di Marzabotto (Bologna), 29 settembre 1944. Sono a carico di reparti della divisione decine di altri omicidi, specie in Toscana, fra i
quali quello di Bardine-San Terenzio (Massa), 19 agosto 1944, noto, oltre che per le 53 vittime, per il modo efferato con il quale furono uccise. Nel dicembre 1944 lasciò l'Italia per l'Ungheria.

La "29. Waffen-Grenadier-Division der SS (it. Nr. 1)" fu formata con
personale italiano a partire dal febbraio 1944. Operò in Piemonte, comando a Pinerolo (Torino), impegnata in un grande numero di azioni contro i partigiani dal febbraio al novembre 1944. Alcune compagnie, che si alternarono, presero parte ai combattimenti di Anzio, a partire dal 21 marzo 1944, e ad azioni di rastrellamento in Umbria. Dal novembre 1944 all'aprile 1945, alcuni reparti furono impiegati contro i partigiani in Lombardia, Emilia e Veneto.
Cfr. AA.VV., Sentire-Pensare-Volere, Storia della Legione SS italiana, Ritter, 2001.


Nota dell'Amministratore
Ti invio queste informazioni, giratemi da un amico, con una precisazione: chiedo a te e a chi seguirà nella lettura di questo post, di non iniziare una discussione su "chi è stato a fare cosa".
Grazie

Kilo74
Iscritto dal: 31/03/2006, messaggi inviati: 70, utente ATTIVO
torna su | forum corrente
07/03/2007 19.13
Oggetto: RE: Waffen SS

Grazie mille, erano proprio le informazioni che recavo. Un'ultima domanda: la 1. Leibstandarte SS-Panzergrenadier-Division Adolf Hitler era quella quasi esclusivamente formata da soldati diciottenni usciti dalla gioventù hitleriana?
Grazie ancora per la precisione della risposta.
Saluti.
Ivan

Marz_Hill - provenienza: Area Cassino
Iscritto dal: 11/07/2004, messaggi inviati: 63, utente ATTIVO
torna su | forum corrente
08/03/2007 23.08
Oggetto: RE: Waffen SS

No..quella a cui fai riferimento era la 12ªSS Panzer Division "Hitlerjugend", che aveva un organico tratto dalla Gioventù Hitleriana ma i quadri comando e molti sottufficiali provenienti dalla 1ª SS Panzerdivision "Leibstandarte Adolf Hitler".
La "Hitlerjugend" ebbe il suo battesimo del fuoco in Normandia nel giugno 1944, battendosi abbastanza bene nei dintorni di Caen e dell'aeroporto di Carpiquet. Dopo la campagna Normanna la ritroviamo nelle Ardenne (dic. 1944), dove prende parte all'omonima battaglia che aveva come obiettivo (abbastanza discutibile, in quanto troppo ambizioso per ammissione degli stessi comandanti tedeschi, compreso Josef "Sepp" Dietrich", comandante del 1° Corpo Panzer SS ed ex capo della 1ªSS Leibstandarte) quello di giungere al porto di Anversa e tagliare in due il fronte Alleato.
Come accennato prima, la truppa aveva un'età media molto bassa e questo, se da una parte era sinonimo di ardore giovanile e di coraggio, dall'altra portò a perdite paurose nei combattimenti sia in Normandia che altrove, in quanto il fanatismo di cui erano impregnati questi ragazzi poco spazio lasciava alla consapevolezza di combattere una guerra già in quel periodo perduta.
Non sta a me ma alla storia definire la logica di mandare alla guerra dei ragazzini (cosa che tra l'altro oggi pare in certe parti del mondo divenuta una cosa normale); comunque sia la 12ª si guadagnò una discreta fama di combattenti a livello di unità organica.
avatar
Valentino Rossetti
Admin

Messaggi : 329
Data d'iscrizione : 15.06.10
Località : Brescia

http://www.dalvolturnoacassino.it/

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum